Cucchi, l'avvocato di Di Bernardo: Non c'è nesso causalità

“Avvocato, delusa?” “Sì, molto! Delusa perché è provato che il nesso di causalità tra la lesione e la morte non c'è! Oggi c'è stata la condanna dei medici, questo è significativo! Ritengo che non si possa pagare per un omicidio che non si è commesso, pertanto sono certa che in appello verranno fatte valere le ragioni di Alessio Di Bernardo!”


  • TAG