Allerta maltempo a Pavia, intervista al sindaco

25 nov 2019

Quella che vedete alle nostre spalle è una strada, generalmente percorribile per le automobili. Adesso, vedete, è completamente sommersa dall'acqua. È esondato il Ticino; una situazione di ovviamente allerta per quanto riguarda tutti i bacini e anche gli affluenti ovviamente, quindi non soltanto il Po, ma anche il Ticino, che è un affluente del Po, in queste ore. Siamo in una situazione di allerta arancione. Sindaco, ovviamente, mi diceva prima, chi vive qui è piuttosto abituato. Certo è che la Protezione civile sta per esempio facendo spola per trasportare le persone fuori dalle proprie abitazioni. “Sì, diciamo che ci siamo preparati a tutta questa operazione perché ci aspettavamo comunque un livello di piena, e di conseguenza devo dire che i soccorsi stanno lavorando bene, tanto è vero che abbiamo più barche che vanno avanti e indietro per quanto riguarda l'aiuto da dare ai residenti. Come diceva giustamente lei, le persone storiche del borgo sono abituate. Il problema sono coloro che sono arrivati in un secondo momento, che forse non sono tanto abituati, e di conseguenza al pianterreno generalmente gli storici hanno ben poche cose. Gli altri, in alcuni casi, com'era successo purtroppo nel 2000, hanno avuto devastazione totale, perché è romantica, è bellissima questa zona, però naturalmente periodicamente - fortunatamente era vent'anni che non succedeva più, 19 anni per la precisione - perché rispetto al 2000 siamo praticamente un piano in meno, perché era arrivata al primo piano. È chiaro che siamo qui e bisogna lavorare per andare incontro a quelle che sono le esigenze dei nostri concittadini”. Per farci capire da tutti, Sindaco, e soprattutto da chi non vive a Pavia: generalmente la situazione qui qual è? Il Ticino in questa zona a che livello arriva? Qui tra l'altro c'è un idrometro che, insomma, spiega anche bene la situazione. “Siamo a +3,70. Diciamo che negli ultimi anni eravamo sotto anche di un metro e mezzo – 2, rispetto allo zero. Di conseguenza siamo 5 – 6 metri più in alto rispetto purtroppo a quello che era, perché l'ottimale sarebbe lo zero. Diciamo che normalmente negli ultimi anni, con poca pioggia e con quanto è accaduto in questi anni, con il cambiamento climatico, il livello del Ticino era abbastanza basso”. La ringrazio molto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.