Allerta virus, nessun caso contagio su Ocean Viking

23 feb 2020

Nessun caso sospetto di coronavirus a bordo della Ocean Viking, la nave di SOS Mediterranee e Medici Senza Frontiere che è stata fatta attraccare a Pozzallo, con i 284 migranti salvati nel canale di Sicilia. Nessuno di loro presenta sintomi, ma secondo quanto previsto dal protocollo sanitario, dovranno rimanere in quarantena all'interno del centro di accoglienza. I 274 migranti sbarcati dall'Ocean Viking adesso sono qui, all'interno dell'hot spot nel porto di Pozzallo. Dovranno restare qui per i prossimi 15 giorni, il periodo della quarantena. Trascorreranno la quarantena davanti alle coste di Pozzallo anche i componenti l'equipaggio dell'Ocean Viking. Solo tra 15 giorni, in assenza di sintomi potranno sbarcare. Intanto il Sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, rassicura la popolazione. "Nessun sospetto, ma la prudenza è necessaria. Nessun migrante" dice, "lascerà l'hot spot prima del termine della quarantena." Assolutamente sotto controllo. Già nelle prime ore della mattinata ci siamo informati sulla situazione sanitaria ed era assolutamente tranquilla e abbiamo avuto la conferma durante lo sbarco. Abbiamo soltanto due casi di riferita febbre, e non erano febbrili questa mattina che abbiamo inviato per cautela in ospedale, un sospetto caso di Tbc, molto probabilmente non sarà tale e una signora con un sospetto aborto interno. Quindi una situazione di assoluta tranquillità. Poi abbiamo un altro soggetto con un trauma per fare una radiografia, quindi una situazione assolutamente sotto controllo.

pubblicità