Astrazeneca, studio Usa: sicuro ed efficace

22 mar 2021

L'iniezione di fiducia arriva da uno studio americano, il vaccino AstraZeneca non solo non aumenta i rischi di trombosi, ma è anche efficace al 79% contro l'infezione da Covid e protegge totalmente quindi al 100% dalle gravi complicanze della malattia. È quanto emerge dagli ultimi dati analizzati dagli Stati Uniti. Oltre 32500 le persone testate che hanno ricevuto entrambe le dosi a quattro settimane di distanza l'una dall'altra e non tre mesi, come invece avviene in Europa. Efficacia dimostrata per la prima volta anche nelle persone con età pari o superiore ai 65 anni, oltre che in quelli con patologie che aumentano il rischio di complicanze. Non sono inoltre stati segnalati problemi di sicurezza per quanto riguarda i coaguli di sangue. Nessun rischio in più di trombosi dopo l'inoculazione del siero, sospetto che aveva portato alcuni paesi europei, compresa l'Italia, a sospendere in via precauzionale il vaccino. Lo studio ora potrebbe aiutare ad aumentare la fiducia globale in AstraZeneca. Il prossimo passo è annunciato dalla stessa società anglo-svedese, presenterà la richiesta di autorizzazione alla Food and Drug Administration, l'ente regolatorio americano. Negli Stati Uniti il siero non è ancora in uso.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast