Bonaccini: finora sono mancate la dosi, noi pronti

21 apr 2021

Fino a poche settimane fa, lei sa cosa penso io, il comportamento delle multinazionali è stato assolutamente vergognoso. Perché all'Italia sono arrivate meno della metà delle dosi che erano state sottoscritte, pattuite, dall'Unione Europea coi colossi farmaceutici. Se noi oggi avessimo avuto più della metà delle dosi che sono arrivate, il doppio delle dosi arrivate, secondo lei, staremo parlando ancora di queste questioni? In queste ultime settimane le cose vanno meglio, si vede il cambio di passo, tra maggio e giugno dovrebbero arrivare decine di milioni di dosi all'Italia, se verrà sottoscritto, andate lì a vedere e mostrateli, all'Italia dovrebbero arrivare 130 milioni di dosi entro fine settembre. Questi sono gli accordi, se quelle arrivano, basta la mente o se si vuole far aiutare dalla calcolatrice per capire che anche laddove fosse solo doppia dose e non lo sarà per tutti perché Johnson & Johnson è monodose, ci sarebbero dosi sufficienti per vaccinare tutti gli italiani che si vogliono vaccinare.

pubblicità
pubblicità