Capodanno, multati i 126 della festa clandestina a Brescia

02 gen 2021

Abbiamo organizzato un pranzo che si è protratto a lungo per i nostri ospiti, qualcuno a causa di qualche bicchiere di troppo ha esagerato. Ivan Favalli, direttore del resort bresciano dove a Capodanno incuranti di tutti divieti, 126 ospiti hanno festeggiato con brindisi, DJ e senza mascherina tenta la via delle spiegazioni dopo le pesanti critiche, oltre alle sanzioni ricevute. Sanzioni che colpiscono con multe sostanziose tutti i partecipanti. La consapevolezza delle regole violate, qualcuno al resort sembrava avercelo stando al messaggio lasciato su tutti i tavoli, nel quale si chiedeva di non pubblicizzare sui social l'evento proprio per le norme anticovid che hanno costretto gran parte del resto d'Italia nelle proprie abitazioni. Ma gli ospiti non hanno resistito a mostrare a parenti ed amici loro Capodanno trasgressivo, postando in rete video, foto intercettati però anche dalle forze dell'ordine. Gli appuntamenti clandestini, anche se non numerosi sono comunque stati registrati in tutta la penisola. 27 persone multate a Roma mentre festeggiavano la fine del 2020 in un albergo della capitale. Nel foggiano, la festa clandestina è costata quattromila euro di sanzioni. Quattordici le persone ascoltate per lo stesso motivo a Firenze, mentre Bologna festeggiamenti saltati per 15 persone identificate in una casa privata dopo la denuncia dei vicini.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast