Liguria, viaggiatori imbottigliati per ore

03 lug 2020

La paralisi delle autostrade liguri ormai è su tutti i giornali da settimane. Il caos e ingorghi hanno veramente rovinato a tantissimi turisti e passeggeri il percorso, il viaggio verso la Liguria che proviamo a fare oggi noi qui da Milano. Partiamo alle 6 di mattina. Oggi dovrebbero essere aperte tutta una serie di gallerie. Almeno 12 gallerie riaprono oggi. Questa vedete è la lista delle gallerie che è stata comunicata dalla società di Autostrade per l'Italia, sparse un po' su tutto il territorio autostradale. In Liguria confluiscono queste autostrade l'A10, l'A6 l'A26, l'A7 viene da Milano e l'A12 viene da Sud. Bisognerà vedere se la riapertura di queste gallerie avrà un'influenza positiva oggi sulla circolazione. Andiamo a vedere. Senza pace. La Liguria, strangolata dal traffico, affronta un altro weekend di passione, ma anche nei giorni feriali la situazione è pesante. 11 chilometri di coda sulla A26 già alle 9 di mattina, ingorghi nei tunnel. La chiusura prolungata dell'A10 che collega Genova alla Riviera di Ponente, fa da tappo e congestiona tutto. Siamo a 130 chilometri più o meno da Milano sull'A26, dopo Vada prima di Masone. Abbiamo fatto moltissime code, code di 10 km, quindi un tempo di percorrenza di quasi 3 ore da Milano per arrivare soltanto a 130 km. Questa è una delle gallerie, che come vedete si viaggia su un'unica corsia. Le altre due sono chiuse. La manutenzione appunto riguarda tutto questo intero tratto stradale, soprattutto questa l'A26, confluisce sull'A10, che stamattina sarà così per tutta la mattinata. Come sta andando questo viaggio? Malissimo. Una tragedia. Fanno pagare un servizio, ma è un disservizio. Impensabile, incredibile, che dopo tre mesi, quattro mesi di lavoro si sia sempre nelle stesse condizioni. La deviazione del traffico dall'A10 ha congestionato non solo l'A26, ma anche l'Aurelia, mandando in tilt le strade del capoluogo ligure. Impieghiamo 3 ore e mezza per arrivare a Genova. Una situazione insostenibile, dovute a 100 cantieri aperti e all'ispezione delle gallerie, ben 285 in Liguria su 385 km di rete autostradale. Società Autostrade deve smontare e controllare entro il 15 Luglio 375 mila metri quadrati di rivestimenti che aveva programmato di fare in un anno, ma che il Ministro dei Trasporti a fine Maggio ha chiesto poi di completare entro il 30 Giugno. Per questo le chiusure notturne, i ritardi nelle riaperture. Stremati i turisti e gli autotrasportatori. Furiosi i sindaci e non solo. Il contenzioso va avanti, mentre le file si allungano.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.