Mattarella da Univ. Siena: "Importante affidarsi a scienza"

16 nov 2021

Una visita rimandata tante volte a causa della pandemia, quella all'Università di Siena, una delle più antiche al mondo. Sergio Mattarella, in questa terra che è di vaccini e di ricerca, si ferma anche all'istituto dove si producono i monoclonali italiani, ribadisce l'importanza della scienza. "Registriamo un aumento di contagio costante, limitato ma progressivamente e lentamente costante. Questo ci richiama al dovere di osservare, con attenzione, le norme di cautela che sono state indicate e di considerare l'importanza dell'affidamento alla scienza." Parla di principi, il Presidente, di disabilità giacimento di risorse importanti, anche nell'interesse della società, degli orizzonti vasti che i fondatori dell'Europa immaginavano e lo strano disallineamento di oggi. "È sconcertante quanto avviene in più luoghi ai confini dell'Unione. È sorprendente il divario tra i grandi principi proclamati e il non tener conto della fame e del freddo a cui sono esposti troppi esseri umani, ai confini dell'Unione." Mattarella ricorda, che uno dei punti del Piano Nazionale di Riprese e Resilienza, riguarda scuola e università e raccoglie un applauso sincero, questa sua speciale richiesta. "Non so siano state fatte in qualche Ateneo, ma se così non fosse, sarebbe utile uno studio per approfondire le conseguenze dell'uso smisurato degli acronimi, sul linguaggio e sulla facilità di comunicazione.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast