Milano, mezzi Atm coinvolti in due incidenti in poche ore

07 dic 2019

Due incidenti nel giro di poche ore, in una Milano che si prepara la festa di Sant'Ambrogio. Due incidenti che riguardano i mezzi pubblici dell'ATM e che spingono il Sindaco Sala a chiedere chiarimenti e nello stesso tempo a dichiararsi impotente davanti "a cose" dichiara in serata "non belle." Il più grave, con una donna di 49 anni in coma, ha coinvolto un filobus e un camion per la raccolta dei rifiuti dell'Amsa uno scontro avvenuto alle 8 del mattino all'incrocio in viale Bezzi zona ovest di Milano, uno dei mezzi non ha rispettato lo stop. Ancora da chiarire le esatte responsabilità. I conducenti sono in ospedale, mentre la polizia ha ultimato i rilievi sul posto. Siamo nel punto esatto dove è avvenuto l'impatto. Quello è il filobus 91 qui ci sono ancora i rilievi della polizia del luogo dello schianto. Uno schianto così forte che il filibus 91 è finito sull'altra carreggiata in contromano. Un incrocio, raccontano i testimoni, ritenuto particolarmente pericoloso, dove diversi incidenti mortali sono avvenuti negli ultimi anni. Oltre alla donna che si trova in coma, undici persone sono state portate in ospedale, 17 contusi sono invece quelli che ieri viaggiavano nel vagone della metropolitana, coinvolto in una frenata d'emergenza della linea rossa, la uno. Il fatto è avvenuto nella centralissima fermata di San Babila, otto persone, tra cui una bambina di 11 anni sono state portate in ospedale nessuno è in condizioni gravi. Sono almeno una decina i casi di frenata d'emergenza non necessaria sulla linea 1 negli ultimi mesi, frenate, sulle quali ora indagano anche i PM milanesi.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.