Palermo, plasma iperimmune per salvare una donna incinta

27 mag 2020

Due sacche di plasma iperimmune arrivate con un volo di stato da Roma per cercare di salvare la vita di una donna originaria del Bangladesh, ricoverata nel reparto Covid dell'ospedale Cervello di Palermo in gravissime condizioni. I medici stanno giocando questa carta per cercare di salvare la vita alla trentaquattrenne al settimo mese di gravidanza, che da giorni è in ospedale. Arrivata da Londra lo scorso 14 Maggio con un volo che aveva fatto scalo a Roma, la donna, che aveva seguito tutte le procedure di registrazione presso il sito della regione siciliana è peggiorato una volta giunta a casa. Le è salita la febbre ed ha iniziato ad avere problemi respiratori. Subito è stata portata in ospedale dove è risultata positiva al Coronavirus. Tutti i passeggeri dei voli che la donna ha preso per raggiungere Palermo sono stati contattati dalla compagnia aerea e dall'Asp di Palermo e sono stati sottoposti al tampone. Le sacche di plasma iperimmune per il trattamento della ventottenne sono arrivate questa notte all'aeroporto Falcone e Borsellino, dove ad attenderle c'era il personale del 118 ed una volante della polizia che ha scortato il convoglio fino al reparto Covid. La gestante al momento rimane in condizioni critiche.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast