Roma, sit-in per dipendente Arcelor licenziato

15 apr 2021

No, non immaginavo mai, che un post così generico che pubblicizza la visione di una fiction su dei temi importanti, che hanno comunque interessato la città di Taranto, come tante altre città d'Italia, potesse portare tutto questo. Le scuse le fa chi sbaglia. Io ripeto, credo di non aver sbagliato nulla, ho sempre detto che non era mia intenzione ledere l'immagine di nessuno e di screditare nessuno. Infatti il post non parla di nessuno, ma fa riferimenti a periodi storici differenti, è vero che ci sono delle parole forti, così come hanno menzionato, ma sicuramente quelle persone sanno cos'hanno fatto, quindi, in quel periodo. Io so che ho firmato un contratto dove si chiedeva: ti chiedo determinate cose come codice etico. Però io non ho disubbidito a quel contratto, perché io non ho parlato male del mio datore di lavoro, mai l'ho fatto e non lo farò nemmeno adesso.

pubblicità
pubblicità