Spiagge ecologiche, a Favignana la seconda in Italia

19 set 2021

La pianta di Posidonia che cresce nei fondali del mediterraneo è fondamentale per l'ecosistema, così come le sue foglie che staccandosi formano banchi di alghe sulle nostre coste. Quello che spesso la maggior parte di noi pensa sia un rifiuto è invece importante per la salvaguardia delle nostre spiagge, perché le protegge dall'erosione. L'importanza della Posidonia, il rispetto per il mare e la salvaguardia delle spiagge, sono stati gli argomenti al centro della tre giorni di convegni e dibattiti organizzati dall'Ispra, l'Istituto superiore di protezione e ricerca ambientale sull'isola di Favignana, dove è stata anche inaugurata la seconda spiaggia ecologica d'Italia. "Le praterie di Posidonia sono il vero polmone verde del Mediterraneo. È un habitat protetto che noi dobbiamo proteggere. Le foglie morte di Posidonia raggiungono la spiaggia e formano una banchetta, anche questa banchetta ha importanti funzioni ecologiche. Noi cerchiamo di coniugare, qui a Favignana, realizzando la spiaggia ecologica, la fruizione turistica con la protezione dell'ambiente". Il progetto, che ha in programma di coinvolgere spiagge in tutta Italia, è supportato dall'Unione Europea ed in partnership con la Tunisia. Sensibilizzare tutti al rispetto dell'ecosistema marino, a partire dai bambini protagonisti in spiaggia di tante iniziative. Questo lo scopo dei ricercatori dell'Ispra, che hanno spiegato a tutti i fruitori della spiaggia l'importanza dei banchi di Posidonia, che non sono rifiuto ma una risorsa per il domani.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast