Violenza donne, Dire: non riconosciuta da giustizia civile

22 set 2021

Violenze che vengono confuse con conflitti genitoriali e che finiscono col mettere sullo stesso piano madre e padre anche quando una è vittima e l'altro è carnefice. Sentenze di affido di minori che non tengono conto della violenza subita dalle donne e che raccontano di una giustizia civile o minorile spesso incapace di riconoscere come tale la violenza domestica e le sue conseguenze. A evidenziarlo è l'indagine condotta, su tutto il territorio nazionale, dalle avvocate di D.i.Re, donne in rete contro la violenza, e da cui emerge che nel 88,9% dei casi nei Tribunali ordinari e nel 51,9% nei Tribunali per i minorenni viene disposto l'affidamento del minore condiviso tra entrambi i genitori anche in presenza di denunce, referti, misure cautelari emesse in sede penale, sentenze di condanna e relazioni dei centri antiviolenza. "Il non riconoscimento della violenza, in ambito giudiziario, è un sistema che, anziché offrire protezione alla donna e ai suoi figli, sembra quasi ritorcersi contro le madri che cercano di proteggere i loro bambini. E non è riconosciuta la violenza assistita, cioè la violenza che i bambini subiscono nell'assistere alle violenze che il padre riserva alla propria madre". Nella totalità dei provvedimenti dei Tribunali analizzati nell'indagine, condotta tra il 2017 e il 2019, la Convenzione di Istanbul non viene mai menzionata. Eppure proprio l'articolo 31 della Convenzione prevede espressamente di considerare la violenza nel momento in cui i Tribunali devono decidere in relazione alla custodia dei figli e al diritto di visita. "Bisogna evitare il rischio che questo strumento dell'affido condiviso o delle visite possa diventare lo strumento per continuare a colpire, a controllare, a usare violenza nei confronti della donna e dei bambini".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast