Virus, bollettino: vittime tornano a sfiorare le 500

02 feb 2021

I dati dell'ultimo bollettino del ministero della salute, la curva dei decessi da covid 19 risale e sfiora quota 500, un dato molto più alto delle 237 vittime registrate domenica, ma in linea con la media giornaliera delle ultime settimane, è una curva che ancora non accenna a scendere. Anche se lentamente, invece, diminuisce la pressione sugli ospedali, è di meno 38 il saldo di posti letto occupati nelle terapie intensive per un totale che supera di poco i 2200. In leggera risalita il numero dei ricoverati, più 57 anche se potrebbe trattarsi di dati dovuti al ritardo tecnico nelle notifiche dopo il week end. Numeri che comunque non smentiscono la tendenza al lento ribasso delle ultime settimane. Per quanto riguarda i dati diagnostici il rapporto tra i tamponi effettuati e quelli trovati positivi al virus scende sotto il 4 %, questo perché i tamponi sono di più di quelli eseguiti nel giorno precedente, oltre 244000 e i contagi registrati restano invece sotto quota 10000. Ma il numero dei test eseguiti in cui rientrano anche quelli antigenici si rimane sempre basso. Se infatti si conteggiassero solo quelli molecolari in un giorno sarebbero stati effettuati solamente 125 mila tamponi, circa la metà di quelli che l'Italia sarebbe in grado di fare quotidianamente.

pubblicità
pubblicità