Assalto Capitol Hill, 11 arresti in milizia Oath Keepers

14 gen 2022

Non fu una manifestazione pacifica sfuggita di mano, né tantomeno quelli erano patrioti. Per l'attacco al Campidoglio riunito per certificare l'elezione a Presidente degli Stati Uniti di Joe Biden, l'FBI ha arrestato il fondatore e altri 10 membri della milizia di estrema destra Oath Keepers, sedicenti custodi di una costituzione tutta loro. L'accusa nei confronti del signor Stewart Rhodes, ex paracadutista laureato alla scuola di legge di Yale e dei suoi compagni, è cospirazione sediziosa, cioè aver complottato per rovesciare con la forza il Governo Federale impedendo il pacifico trasferimento dei poteri. Secondo le indagini appena dopo l'elezione questo gruppo paramilitare, blandamente organizzato che crede che Washington sia corrotta e annovera tra le sue fila ex poliziotti e militari, si stava preparando per una battaglia disperata e sanguinosa. I suoi membri si coordinavano utilizzando app di messaggistica criptate con le quali pianificarono la trasferta nella capitale. Attrezzati con abbigliamento tattico, elmetti, occhiali protettivi, giubbotti antiproiettile e quant'altro, gli aspiranti patrioti sfondarono i cancelli del Congresso e siccome non stava andando come voleva il Presidente uscente Trump minacciarono di impiccare il suo vice. Finora l'FBI aveva usato la mano leggera, le altre 700 persone incriminate si sono beccate capi di imputazione banali. Il famoso sciamano, per dire, ha preso quattro anni e mezzo per interferenza in un procedimento ufficiale del Parlamento. Dal giorno del primo anniversario dell'assalto, lo scorso 6 gennaio, qualcosa è però cambiato. Il Presidente Biden si è stufato delle lagne del predecessore che continua a strizzare l'occhio agli insurrezionalisti e il suo Procuratore Generale ha promesso che perseguirà tutti i responsabili fino in fondo ovunque le indagini lo porteranno. Il che suona come una minaccia molto precisa perché è sottinteso che dove c'è una cospirazione ci sia un mandante, per trovare il quale di solito basta scoprire chi ne avrebbe tratto più beneficio.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA