Bonino ai genitori di Silvia Romano: siate orgogliosi di lei

20 nov 2019

Non mi viene niente di poetico, anzi. Mi emoziona, essendo stata commissaria agli aiuti umanitari, ho affrontato questo tipo di crisi tra l'impegno personale, l'esigenza della sicurezza. Insomma, è stato sempre per me un grande dramma di come cercare di salvaguardare sia, appunto, l'emozione, l'impegno dei volontari, anche molto professionali peraltro, e l'esigenza di sicurezza, e non sempre si trova un buon equilibrio, un buon apporto. Io quello che rivolgo non è tanto a Silvia, ma è alla famiglia. Io penso che di Silvia, pure nelle sue ingenuità, forse - non lo so - ma comunque di Silvia dovete andare orgogliosi.

pubblicità
pubblicità