Coronavirus, record di contagi da Omicron nel Regno Unito

12 dic 2021

Il Covid-19 continua a correre. La variante omicron dilaga in particolare nel Regno Unito. Oltre 600 i casi in 24 ore. Circa il 50% in più rispetto giorno precedente. Un dato che conferma l'alta velocità di diffusione della variante. In totale i contagi nelle ultime ore superano i 54 mila E proprio nel tentativo di contrastare un aumento vertiginoso dei contagi da omicron, in Inghilterra già da domani tutti gli over 30 potranno prenotare la terza dose di vaccino, purché siano trascorsi almeno 2 mesi dalla seconda così da ricevere il booster ad almeno tre mesi. Secondo scienziati britannici omicron, nello scenario peggiore, potrebbe causare fino a 75 mila morti nel paese entro la fine di aprile se non saranno adottate nuove restrizioni. Da Israele intanto gli scienziati fanno sapere che due dosi di Pfizer dopo cinque o sei mesi, non danno alcuna protezione dal contagio di omicron ma garantiscono una protezione significativa contro la malattia grave. La campagna per la terza è in corso, e già si ragiona sulla quarta almeno per la popolazione più a rischio, come confermato dal Premier Bennet. Nel paese intanto aumentano i casi di variante, la maggior parte dei contagiati da omicron sono persone arrivate dall' estero sia dall'Africa che dall'Europa e per questo crescono le pressioni sul Governo affinché vari nuove restrizioni. Ma omicron fa paura anche dall'altra parte del mondo. In Brasile un giudice della Corte Suprema ha decretato che chiunque entri nel paese dall'estero dovrà mostrare un certificato di avvenuta vaccinazione contro il Covid-19, il tampone molecolare negativo non basta più.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast