Gelmini a Skytg24: linea prudenza, ma servono ristori subito

17 dic 2020

Parlare di verifica, rimpasto di un Conte ter, mentre appunto manca un piano per i vaccini, non ci sono regole certe e su come trascorrere le vacanze di Natale, su come poter lavorare o meno, trovo che sia un atto di mancanza di rispetto nei confronti del Paese. Noi come Forza Italia siamo sempre stati per la linea della prudenza, però, come giustamente ha detto oggi in un'intervista il Presidente Zaia, bene il rigore, ma occorrono metodi tedeschi, anche per quanto riguarda i ristori, cioè bisogna che non si dia un qualcosa di forfettario, una mancia, ma che agli Italiani debba essere riconosciuto una percentuale importante del fatturato perso.

pubblicità
pubblicità