Grillo: Renzi rottama il padre. Ex premier: sei sciacallo

04 mar 2017

Il botta e risposta via web fra Grillo e Renzi sul caso CONSIP presenta, questa volta, risvolti davvero sorprendenti. Parte Grillo sul suo blog e riempie di invettive Renzi, non perché ha il padre indagato, bensì perché lui, Renzi, ha detto che il suo babbo è innocente, ma se fosse colpevole dovrebbe avere una condanna doppia. Ed ecco Grillo: parole infelici, stupide e meschine, mancanza di senso della famiglia e generale amoralità di uno capace solo di rottamare suo padre. Anche l’inchiesta sul caso CONSIP in particolare nel racconto della stampa per Grillo è titolismo puro, ricostruzioni fantasiose e accuse non chiare. Altra sorpresa: tanto garantismo non era usuale dalle parti del Movimento 5 Stelle che del resto su Luca Lotti ha presentato la mozione di sfiducia in Parlamento. Renzi reagisce con forza sempre via web: “Non ti permettere di parlare di mio padre e dei rapporti familiari fra di noi. Tu che poi fino all’altro giorno l’hai ricoperto di fango come fai sempre”. Questa è la sostanza del lungo post di Renzi, che conclude: “Mio padre ha reclamato con forza la sua innocenza. Si è fatto interrogare rispondendo alle domande dei magistrati. La verità arriva, basta saperla attendere”. Lo scontro su tutta la questione coinvolge i rispettivi partiti. “Tutto il mondo che ruota intorno a Matteo Renzi deve stare lontano dalle Istituzioni finché questa faccenda non sarà chiarita. È mai possibile che a 25 anni da Tangentopoli stiamo di nuovo discutendo di corruzione?”. “Lotti non appena ha saputo di essere indagato è corso dai magistrati per chiarire. I 5 Stelle che oggi presentano una mozione per chiederne la sfiducia a Palermo sono scappati dagli interrogatori e a Roma hanno fatto norme di protezione interne per la sindaca pluri-indagata”. In questo clima si avvicinano le primarie del Pd, con Cuperlo che scende in campo per Orlando, ma mentre lui chiede a Lotti un passo indietro, per il Ministro della giustizia il collega titolare dello sport fa bene a restare al suo posto.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA