Manovra, Gualtieri: non smarrire svolta sostenibilità

04 ott 2019

Sulla strada della sostenibilità l'Italia è ancora indietro, anche se in diversi campi fa progressi, in altri, come la lotta alla povertà, peggiora. Il quadro è dell'alleanza per lo sviluppo sostenibile che alla presenza del Capo dello Stato presenta il suo rapporto annuale. Il Ministro dell'Economia, Gualtieri, garantisce che pur nell'ambito delle risorse limitate, l'esecutivo non intende smarrire la svolta verso la sostenibilità. Quella del Governo sarà una manovra che ha il compito di rimettere il Paese sulla strada della stabilità e della crescita, dice Gualtieri. Il Governo italiano, emetterà dei green bond, che saranno, quindi, specificamente earmarked, cioè definiti, indirizzati a sostenere interventi nella direzione della sostenibilità. Ecco, io sono fiducioso, e proprio per questo avranno un'accoglienza positiva. Gualtieri annuncia la creazione di un comitato interministeriale per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici che entrerà nel CIPE, accogliendo una delle proposte dell'alleanza per lo sviluppo sostenibile. Dall'esecutivo segnali incoraggianti, dice il portavoce, Enrico Giovannini, ma serve una legge annuale per lo sviluppo sostenibile già a partire dalla prossima manovra. Si possono fare anche, si devono fare, anche tante altre cose perché purtroppo abbiamo perso quattro anni dalla firma dell'Agenda 2030, nel settembre del 2015. Per la politica è tempo di essere coerente l'appello del Segretario Pd. Ora dobbiamo avere il coraggio di mettere in Costituzione il tema della sostenibilità come svolta del nostro Paese e credo anche in Parlamento votare lo stato di emergenza ambientale. Molto ci si aspetta dalla nuova Commissione Europea. E da Bruxelles, Paolo Gentiloni spiega che l'obiettivo è mettere in campo oltre 1000 miliardi di investimenti ambientali e rivedere la tassazione sull'energia per disincentivare l'utilizzo di carburanti più inquinanti.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.