Regione Lombardia, in arrivo Letizia Moratti vicepresidente

06 gen 2021

È questione di poche ore per il rimpasto nella giunta Lombarda forse si chiuderà già stasera o al più tardi domani, le caselle più importanti sembrano già essere state assegnate. Ora si lavora ai dettagli. Letizia Moratti dovrebbe sostituire Giulio Gallera, all'assessorato al welfare, ma prenderebbe anche la vicepresidenza della regione, togliendola a Fabrizio sala, di Forza Italia, che rimarrà quindi solo assessore all'università. L'ex sottosegretario ai rapporti con il Parlamento, il leghista Guido Guidesi, sarebbe in arrivo per sostituire l'azzurro Alessandro Mattinzoli all'assessorato allo sviluppo economico, un uomo fortemente voluto da Matteo Salvini per il rilancio economico e di immagine della regione. La comasca Alessandra Locatelli in quota Lega, ex ministro per la famiglia e la disabilità, nel Governo Conte 1, a Palazzo Lombardia potrebbe prendere il posto della leghista Silvia Piani, attuale assessore alla famiglia, considerata in uscite insieme alla collega con delega allo sport, Martina Cambiaghi. Questo assessorato potrebbe essere esteso all'ex campione olimpico di canoa Antonio Rosse, attualmente sottosegretario ai grandi eventi, oppure più probabilmente essere in quota forza Italia, con un nome da definire. Per salvare Mattinzoli, lo stesso Gallera che vorrebbe comunque rimanere in giunta, seppur con un assessorato di minor peso, l'ipotesi di spostare l'azzurra, Melania Rizzoli alla cultura al posto di Stefano Bruno Galli, per il quale si era parlato di un posto da sottosegretario alle Riforme, caselle sulle quali stanno lavorando le segreterie politiche. Entro domani, al più tardi la formazione della nuova squadra lombarda.

pubblicità
pubblicità