Le verità, in sala Kore-eda con Deneuve e Binoche

10 ott 2019

“Mi avevi promesso di mostrarmi le bozze del tuo libro prima di pubblicarlo, te lo ricordi?” “Che storia è questa? Ma quando sei sospettosa! D'altra parte, eri già così quando eri piccola!” “Questa relazione di madre e figlia nel film è una relazione molto difficile, con una figlia che sta nell'ombra e che sta molto su un tipo di verità verità, quando la madre ha un senso della verità molto differente, sta nella luce, è abituata a dire delle cose che non sono sempre la verità, ma è la sua verità!” “Mamma!” “Evita di chiamarmi mamma qui!” “Come dovrei chiamarti?” “Fabien!” “Ci sono dei momenti dove la carriera o il film prende il vantaggio sulla vita e diciamo che più della metà sono a vantaggio della vita sul mestiere di attrice.” “Meglio essere una cattiva madre, una cattiva amica e una buona attrice e, anche se tu non mi perdoni, il pubblico mi perdona!”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.