Tra cinema e teatro, Vinicio Marchioni si racconta a Sky tg24

03 ago 2019

Al momento è al cinema con Dolcissime, la commedia di Francesco Ghiaccio, scritta con Marco D'Amore, un film che Vinicio Marchioni, racconta cosi. In realtà faccio una piccola partecipazione nel film. Le protagoniste vere sono quattro adolescenti, tre delle quali hanno come dire, sono oversize, e vogliono far parte della squadra di nuoto sincronizzato. Ce n'è un'altra, Alice, il personaggio si chiama così, che invece è una promessa meravigliosa, bellissima, quella che tutti vorrebbero essere. Si innesca quindi tutto un giogo un meccanismo, per cui da che sono contrapposte queste tre contro di lei, alla fine si mettono insieme. Una delle cose che mi ha colpito di questa sceneggiatura anche è stato il fatto che ha affrontato il tema degli haters in una maniera, con un punto di vista molto particolare, senza cadere nei luoghi comuni. Ma non solo per questo, per l'attore Romano classe 1975 che tra cinema e teatro, decide di mettersi continuamente alla prova, alzando sempre più l'asticella. Il film con Marco D'Amore fatto insieme a lui, un'opera prima di Simone Catania che si chiama Drive Me Home che uscirà nelle sale dal 26 Settembre. Poi uscirà il 31 Ottobre L'Uomo Del Labirinto, il secondo film di Donato Carrisi, insieme con Dustin Hoffman e Toni Servillo in un cast straordinario, onoratissimo di essere stato accanto a due mostri sacri, insomma, come loro. Questo documentario sulla vita di Anton Cechov e sul nostro spettacolo su Zio Vanja stiamo finendo la post produzione ora. Poi dal mese di Dicembre nei teatri di tutta Italia, con I Soliti Ignoti, tratto dal famosissimo film di Mario Monicelli. Vinicio si racconta. Impossibile quindi non ricordare Romanzo Vinicio si racconta. Impossibile quindi non ricordare Romanzo Criminale - la serie. Sono passati 10 anni e qualche mese da quel lavoro meraviglioso che mi ha dato la visibilità, mi ha dato la popolarità, mi ha fatto conoscere agli.

pubblicità