Corsa allo spazio, Branson parte prima di Bezos

02 lug 2021

Nella corsa a chi sarà il primo miliardario nello spazio, pare che a spuntarla sarà Richard Branson, il patron di Virgin Galactic decollerà l'11 luglio, col volo che lo porterà in orbita nove giorni prima, rispetto alla partenza con Blue Origin di Jeff Bezos, fondatore e presidente di Amazon, prevista per il 20 luglio. La finestra per il prossimo volo di prova, di SpaceShipTwo Unity, si apre l'11 luglio, ha annunciato Virgin Galactic, in attesa dei controlli meteorologici e tecnici. Per il lancio l'azienda non utilizzerà un classico razzo, ma un aereo da trasporto che, una volta in quota, lascerà andare la navicella appesa sotto di esso, per farle accendere i motori e farla andare in orbita. Credo davvero che lo spazio appartenga a tutti noi, ha affermato il miliardario, aggiungendo che altri due test, saranno svolti prima dell'inizio dei voli commerciali regolari, fissati per il 2022. Intanto Jeff Bezos ha scelto l'ultima compagna di viaggio, per il volo del 20 luglio. L'82enne Wally Funk, è stata infatti invitata dal patron di Amazon ad unirsi a lui, al fratello Mark e all'uomo che si è aggiudicato l'asta per un biglietto. Negli anni 60 fu la più giovane a superare il test di un programma privato, per aspiranti astronaute. Il suo sogno però, fu spento dalla NASA, che respinse la sua candidatura in quanto donna. Ora dopo essere stata la prima ispettrice dell'Agenzia Americana dell'Aviazione e aver messo insieme 20 mila ore di volo, batterà il record di persona più anziana nello spazio.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast