Dalla maglietta smart al 5G, tutto sul MWC 2021

05 lug 2021

Le previsioni che gli eventi in presenza e le manifestazioni dal vivo sarebbero tornati ad essere frequentati, più di prima, sono state smentite qui al Mobile World Congress di Barcellona, la tradizionale Fiera Internazionale sulle Connessioni Mobili. I padiglioni semivuoti, testimoniano che dal Covid non siamo ancora usciti. All'evento hanno preso parte meno di un terzo dei partecipanti dell'edizione precedente alla pandemia e l'unico padiglione davvero pieno, è quello del tampone obbligatorio ogni 48 ore per accedere in fiera, al costo di 15 euro, con file chilometriche per poter comprare le mascherine FFP2, necessarie, per accedere alla manifestazione. Il Covid e come questo abbia impattato sullo sviluppo delle reti ultraveloci e sulla tecnologia, è stato l'argomento più discusso di tutto questo Mobile World Congress ed è stato anche al centro delle novità, che sono state quest'anno. Tra i prodotti più interessanti, la maglietta di ZTE, ideata da un'azienda abruzzese, Accurate, che su un indumento comodo da indossare, permette un reale è costante elettrocardiogramma, grazie ai suoi sensori tessili, ma fa anche l'analisi della respirazione, del sudore e inoltre, analizza lo sforzo muscolare e mediante la connessione ultraveloce 5G, con l'intelligenza artificiale di un'App, può prevenire potenziali rischi per la salute. L'ospite più atteso dell'evento, è stato Elon Musk, che ha parlato di Starlink, la connessione satellitare in WiFi, che al corso di 100 dollari, permette di connettersi ad una rete ultra-veloce, in qualsiasi angolo remoto della terra. Un sistema WiFi che, ha detto, raggiungerà oltre mezzo milione di nuovi utenti paganti nei prossimi 12 mesi. A questo primo grande evento dal vivo, hanno partecipato anche una selezione delle Start-Up tecnologiche italiane portate qui dall' ICE, la nostra agenzia per la promozione all'estero delle imprese. Yubiquo, ha presentato un visore a realtà aumentata dedicato al settore della Difesa e Pubblica Sicurezza, montato sui caschi della Polizia, che mira a combinare le possibilità della realtà aumentata, con gli algoritmi. Al Bicchiere, ha presentato uno Smart Wine Dispenser, che consente di bere un bicchiere di vino, alla temperatura ideale anche a mesi di distanza dall'apertura della bottiglia, come se fosse stata appena scappata. Dots, ha mostrato il suo nuovo Smart Tracker, un rilevatore di movimento che serve anche per la sicurezza, mentre Corticale, ha presentato un'interfaccia neuronale delle dimensioni di un capello, impiantabile nel tessuto vivente e in grado di stabilire una connessione con il nostro sistema nervoso.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast