Mobilità, joint venture Enel X-Volkswagen per rete ricarica

16 lug 2021

Un ostacolo alla diffusione dei veicoli elettrici in Italia e un'infrastruttura di ricarica ancora carente. La joint venture annunciata tra Enel X e Volkswagen intende aiutare a superare questo problema. I due gruppi hanno firmato un accordo per costruire tra quest'anno e il 2025 una rete di 3 mila punti ad alta potenza, in più di 700 località. La prima nei capoluoghi di provincia e sulle principali arterie della mobilità extraurbana. "Ci permetterà effettivamente di dare una grande accelerazione verso la costruzione di una rete importante di caricatori ad alta potenza sul territorio italiano". È questo fattore, l'alta potenza, quello che punta a fare da game changer, con colonnine da 350 Kwh che abbattono i tempi di ricarica. "Con queste ad alta potenza in 20 minuti, mezz'ora io sono pronto per partire. Ecco, credo che questo farà sì che molti italiani decideranno di passare all'auto elettrica come prima auto della famiglia". In attesa dell'autorizzazione amministrativa sulla procedura di golden power e del nullaosta dell'Antitrust, la joint venture italiana è l'antefatto di progetti su scala europea.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast