Nexi - Sia, nasce gigante dei pagamenti digitali

05 ott 2020

Meno contanti, stavolta forse è proprio il caso di dirlo più contenti tutti. Lo stato, tramite la cassa depositi e prestiti, incide sul business dei servizi per i pagamenti online, creando un gigante italiano ed europeo del settore. Come? Con le nozze tra Nexi e Sia, due delle principali società che forniscono a noi cittadini questo tipo di servizi. Cassa depositi e prestiti, longa manus del Mef primo azionista di Nexi lo sarà anche del nuovo polo con oltre il 25%. Davanti a Mercury, il veicolo con cui i fondi controllano Sia. Contenti, si spera, i consumatori con la nascita di grandi poli di solito aumentano sinergie, risparmi efficienze con positivo impatto sulla concorrenza con le altre società del settore e discesa dei prezzi dei servizi di pagamenti digitali. La fusione Sia Nexi creerà un gigante nel settore da quasi due miliardi di fatturato, che varrà oltre 15 miliardi in Borsa dove Nexi è già quotata, valore che la colloca già nella top ten di piazza affari. Contenti gli azionisti col 40% del nuovo gruppo che resterà sul mercato dove le prime ore di scambi hanno premiato l'operazione. Contenti anche gli amministratori, l'attuale CdA di Nexi resterà in carica e alla chiusura dell'operazione sarà rafforzato con l'ingresso di cinque o sei nuovi membri designati da Cdp e Sia. Contento infine anche il Ministro dell'Economia, Gualtieri, che esprime forte apprezzamento per la fusione con la nascita di un campione europeo dei pagamenti digitali italiano che potrà concorrere al nostro progetto di digitalizzazione dei pagamenti. Tradotto, più tracciabilità e meno pagamenti in nero.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.