Crisi climatica, bilancio in negativo per il 2019

30 dic 2019

È tempo di bilancio anche per il clima, e non è in positivo. Nell'anno della grande mobilitazione giovanile guidata da Greta Thunberg per salvare il pianeta, il bilancio stilato da Legambiente parla di un anno critico sul fronte dei cambiamenti, anche per l'Italia. Due le parole chiave: più eventi estremi e più caldo. L'Italia anche quest'anno è stata segnata da nubifragi, siccità, ondate di calore sempre più forti e prolungate. Fenomeni meteorologici intensi ed estremi dovuti ai cambiamenti climatici. Sono 157 quelli che vengono definiti eventi estremi che si sono verificati quest'anno in Italia e in cui hanno perso la vita 42 persone. Il 2019 è stato caratterizzato da 85 casi di allagamento da piogge intense, 54 i casi di danni da trombe d'aria e 16 da esondazioni fluviali, in aumento rispetto al 2018, che aveva già registrato 32 vittime e 148 eventi estremi. Oltre ai fenomeni meteorologici estremi, il 2019 verrà anche ricordato per il forte caldo. L'anno che stiamo per lasciarci alle spalle è stato uno dei più caldi della storia e il mese di luglio, secondo l'Agenzia americana per oceani e atmosfera, è stato il mese più caldo mai registrato al mondo negli ultimi 140 anni. Per il WWF è da sottolineare anche, sempre a livello globale, la portata enorme degli incendi in Amazzonia. Per la prima volta gli allarmi degli scienziati sono stati accompagnati da un'imponente mobilitazione civile, trainata dai giovani di tutto il mondo. Sono queste le considerazioni del bilancio ambientale del 2019 che WWF Italia osserva come le resistenze istituzionali siano ancora piuttosto forti, come dimostra l'esito deludente della COP25 sui cambiamenti climatici da poco conclusa a Madrid. Per questo arrivano da diverse associazioni gli appelli italiani al Governo Conte, perché il nuovo anno si apra con azioni davvero concrete per il clima, a partire dal piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici di cui l'Italia è ancora sprovvista. A unire tutti i rapporti delle diverse associazioni la spinta che tra i giovani si è diffusa pesantemente con le iniziative di Greta Thunberg. E anche Green Peace sottolinea questo aspetto nel suo bilancio di fine anno.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.