Bari, radiologie domiciliari per i pazienti covid

17 mar 2021

Nelle case dei pazienti Covid la cosa che regna è l'isolamento, l'isolamento dal mondo esterno, sia del paziente nei confronti degli altri, ma sia del mondo nei confronti del paziente. - Giuseppe de Luca quell'isolamento lo tocca con mano ogni giorno. Tecnico di radiologia un anno fa intuì di potere essere molto più utile fuori dall'ospedale in cui lavorava, si propose così ai suoi superiori della ASL di Bari per effettuare radiografie toraciche domiciliari ai pazienti Covid e ad oggi, assieme al fido Teoli Ciulli autista del 118, conta già 900 interventi in abitazioni private o RSA, quasi sempre fondamentali per il paziente. -Quando ti chiamano è perché effettivamente ci sono già dei segni: la saturazione, la febbre, la tosse, diciamo molte volte sono pazienti che vanno seguiti magari non a caso. - A riprova di quanto importante possa rivelarsi per un paziente Covid in isolamento domiciliare un accertamento come la radiografia toracica, ci sono le tantissime richieste che ogni giorno continuano a pervenire alle ASL attraverso i medici di base. In provincia, poi quella di Bari, nella quale il rapporto tra positivi e abitanti è tra i più alti d'Italia. - Dalla mattina hai la sensazione di essere un un secchiello, un cucchiaino, che sta cercando di arginare l'oceano, cioè le richieste sono talmente tante che tu vorresti fare di più, vorresti accontentarli tutti, ma non ci riesci.

pubblicità
pubblicità