Campania gialla, De Luca su vaccini: vogliamo comprarli

12 feb 2021

Anche la Campania ha manifestato l'intenzione di comprare da sola più dosi di vaccino anti covid, è il presidente De Luca che torna a denunciare scarse forniture, nella sua consueta diretta facebook, a darne l'annuncio, anche se il Ministero ha già risposto in altre occasioni che il piano vaccini è nazionale. In particolare i governatori di Veneto e Lombardia Zaia e Fontana, sul fronte contagi la Campania resta in zona gialla, ma De Luca annuncia una crescita dei casi nelle scuole e che le corsie degli ospedali sono di nuovo ingolfate invocando misure anti assembramento per il weekend, scuola e contagi sono da tempo al centro di polemiche per la lunga chiusura con la didattica a distanza e poi riapertura dopo ricorsi al Tar, con fazioni di genitori pro Dad e no Dad a fronteggiarsi e la regione che invia ora i dati dei contagi ai singoli Sindaci e prefetti perché decidano singolarmente su eventuali chiusure. E proprio per la scuola gli studenti hanno protestato davanti alla regione, non è la Dad a tenere banco, bensì la richiesta di tornare tra i banchi in sicurezza, sotto i riflettori per i ragazzi ci sono i trasporti e lo stato dell'edilizia scolastica. È necessario ripensare quelle che sono le strutture, è necessario pensare che sono i trasporti, sono necessrie tutte quelle cose che nella nostra Regione, il nostro Stato continua a non fare e continua a ignorare e a oscurare, motivo per cui siamo qui ancora una volta per chiedere che ci sia dato il nostro diritto fondamentale che è la scuola, un nostro diritto che non può essere distinto di quello che è la nostra sicurezza, la nostr asalute, noi le vogliamo entrambe e crediamo di doverle e poterle avere.

pubblicità
pubblicità