Coronavirus, il punto di Gallera a Sky TG24

05 mar 2020

“Solo solo 10 giorni e sembra un'eternità, mesi, perché il 20 febbraio si è acceso un click, quasi: da zero casi e molti controlli fatti siamo in pochi giorni arrivati a 877 persone ricoverate con una macchina poderosissima che si è messa in campo, individuando posti di terapia intensiva, costantemente aprendone di nuovi e riconvertendo altri posti che erano dedicati alle operazioni ordinarie. Abbiamo praticamente bloccato, sia negli ospedali pubblici che negli ospedali privati accreditati, tutta l'attività di elezione. C'è un grossissimo sforzo, soprattutto per provare a contenere l'espansione del virus, che è un virus che ha una contagiosità velocissima. Se immaginiamo che in 15 giorni siamo arrivati a 1820 ombardi positivi, capite che cosa vuol dire. Per questo abbiamo sin da subito chiesto misure forti e, soprattutto, negli ultimi giorni invitato ad atteggiamenti e stili di vita che siano fortemente responsabili per gli over 65, ma un po' per tutti. Dobbiamo rallentare la nostra vita sociale perché, se riusciamo a rallentarla, possiamo fare in modo che quell'equazione che oggi porta ogni positivo a infettare due persone, quindi con una crescita esponenziale, possa invece rallentarsi e consentire al nostro Sistema sanitario di reggere.” “Invece, sulla possibilità di una nuova zona rossa nell'area di Bergamo, è fattibile, è possibile, è utile e, soprattutto, chi dovrebbe prendere, Assessore, questa decisione, la decisione finale?” “Intanto sono i tecnici e la scienza che ci stanno indicando le soluzioni da adottare, poi noi con più coraggio le portiamo avanti. Il Governo è stato un po' altalenante, un po' tiepido, ma finalmente mi sembra abbia iniziato ad assumere posizioni forti. L'Istituto Superiore di Sanità dice che in un'area della bergamasca, in relazione ai molti contagi che ci sono e che noi abbiamo evidenziato, sarebbe opportuno realizzare una zona rossa. Anche noi condividiamo questa posizione. E' chiaro che è il Governo che deve prendere una decisione che coinvolge prima di tutto le forze armate e la Prefettura nel controllo e poi noi, come abbiamo già fatto su Lodi, metteremo in campo la Protezione civile e il nostro Sistema sanitario con il supporto dei medici di medicina generale e quant'altro per alleviare la difficoltà di quei luoghi, però anche oggi ai cittadini della bergamasca dico iniziate a rimanere in casa per la vostra salute e per la salute della comunità, iniziate lì a rallentare più che altrove.” “Il Presidente del Consiglio ieri ha detto che, nonostante gli sforzi, non è possibile potenziare in breve tempo quelle strutture delle quali abbiamo bisogno, perciò bisogna contenere il virus. Insomma, le misure che adottiamo sono nella speranza di poter circoscrivere il più possibile la diffusione del virus e uscire in un tempo ragionevole da questa emergenza, Assessore. “Esatto, più che altro è il tempo, anche la questione tempo, Assessore.” “Certo, è una questione di tempo!” “Perché per un po'...” “Sentiamo, Assessore!” “Okay. Condivido, anche perché vedete che cosa è successo in pochissimi giorni. Ieri il Governo ha detto “Raddoppiamo le terapie intensive” ma non è che con un decreto si raddoppiano le terapie intensive. Noi abbiamo bisogno soprattutto di personale e di personale qualificato, quindi abbiamo fatto i calcoli che per riuscire, non dico a raddoppiare, ma a incrementare significativamente le terapie intensive abbiamo bisogno di 500 medici e di 1000 infermieri che siano formati, quindi dobbiamo assumerle, avere norme flessibili che ci consentano, anche attraverso la chiamata diretta, di ingaggiarli. Abbiamo chiesto, ma ancora non abbiamo ottenuto risposta, di anticipare le lauree degli infermieri. Ci sono 350 infermieri che si dovrebbero laureare ad aprile. Abbiamo detto “Facciamolo a marzo e immettiamoli immediatamente nel Sistema sanitario. Così possiamo provare a reggere.”.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast