Maltempo Italia. Allerta per neve, frane e mareggiate

03 gen 2021

Non spostatevi in auto se non per ragioni di reale necessità. La circolazione stradale dei privati è di intralcio all'attività dei mezzi di soccorso. Dopo l'eccezionale nevicata nel bellunese, l'appello alla popolazione arriva dall'assessore Veneto alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin. La neve provoca problemi alla circolazione, ma anche alle linee elettriche e ai tetti delle abitazioni. Nelle aree del Comelico e dell'Agordino sono entrati in azione decine di mezzi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile per liberare le strade. Sul confine tra Veneto e Trentino una frana ha invaso le due carreggiate tra Malcesine e Torbole, interrompendo la circolazione stradale. Un'altra copiosa nevicata: due metri d'altezza, ha interessato l'area toscana tra la Garfagnana e la montagna Pistoiese. Qui 1000 persone sono rimaste senza elettricità per la caduta sui tralicci di alberi ad alto fusto, ma le criticità che hanno esteso l'allerta gialla della Protezione Civile in 13 regioni registrano anche un centinaio di interventi dei Vigili del Fuoco nella capitale. Si tratta di alberi e rami caduti per la pioggia e il forte vento. Nel centro di Napoli un giovane di 28 anni è rimasto ferito a causa della caduta di un albero di alto fusto. Mareggiate e burrasche hanno isolato l'isola di Capri e reso difficili i collegamenti con Procida e Ischia.

pubblicità
pubblicità