Milano, i progetti di rigenerazione urbana al Greco

24 nov 2020

Ci sono luoghi che non ti aspetti. Questo si chiama BIG, che sta per Borgo Intergenerazionale Greco nel quartiere omonimo di Milano, un quartiere che ben rappresenta la città di domani post pandemia, fatta di riqualificazione delle periferie, buon vivere e solidarietà. Qui ci sono 8 alloggi per giovani studenti o lavoratori, 8 appartamenti a prezzi moderati, vanno da 350 a 600 euro al mese tutto compreso. Ai ragazzi che abitano qua chiediamo due ore di volontariato alla settimana, così che possiamo, con loro, lavorare in termini intergenerazionale, aiutando le persone ad esempio che andranno ad abitare anche su questo corpo della cascina, l'idea è di mettere studenti, lavoratori, anziani, famiglie, si mettono insieme, si fanno interagire in chiave intergenerazionale, vuol dire che io aiuto te e domani tu aiuti me. Vivere vicini, dandosi comunque una mano, distribuendo generi alimentari. In queste settimane stiamo raccogliendo spesa da alcuni supermercati, facciamo qui un punto di raccolta, smistiamo, facciamo i pacchi per le famiglie bisognose e i nostri studenti insieme ai volontari della SOS porteranno alle famiglie del quartiere in condizioni di difficoltà, non so, la spesa. Per strappare al degrado le arcate della ferrovia è partito il crowdfunding tramite produzioni dal basso, se avrà successo si realizzerà una parete di arrampicata urbana gratuita, aperta a tutti. Intanto, tavoli da ping pong e panchine faranno il resto.

pubblicità