Palermo, riaprono i teatri con lirica, prosa e concerti

30 mag 2021

Il fragore di uno scrosciante applauso riecheggia dai palchi e in platea per la gioia di chi torna a varcare la soglia di un teatro e il sollievo di chi può di nuovo esibirsi su un palco. Al Teatro Massimo il più grande teatro lirico in Italia va in scena l'opera di Donizetti Lucia di Lammermoor, sul podio il maestro Roberto Abbado con l'orchestra e il coro del Teatro Massimo. Dopo otto mesi di spettacoli e concerti in streaming finalmente davanti a un pubblico fuori attaccati ai cancelli fiori bianchi e messaggi in memoria della signora della danza, Carla Fracci. Nel vicino teatro Politeama l'orchestra sinfonica siciliana suona Mozart e Beethoven anche qui dopo mesi di streaming ad allietare di nuovo il pubblico presente anche se le norme anti Covid permettono di occupare poco più di 300 posti sugli 800 in tempi normali disponibili. Infine la prosa una delle produzioni del Teatro Biondo si prepara al ritorno sulle scene il 4 giugno con il debutto dello spettacolo Noi Due, regia di Giulia Randazzo a Palazzo Steri per un'esperienza teatrale innovativa ispirata al romanzo Le menzogne della Notte di Bufalino. Intanto gli allievi della scuola di recitazione del Biondo provano con la regista inglese Irina Brook, una performance in programma a settembre inserita nel progetto internazionale The House of Us che dopo l'esordio palermitano sarà itinerante in altre città italiane e capitali del mondo.

pubblicità
pubblicità