Papa: "Basta morti sul lavoro, Natale è giorno della vita"

24 dic 2021

Notte di Natale, notte Santa celebrata in tutto il pianeta. La messa solenne del Papa in San Pietro ha gesti e parole che risuonano in Mondovisione e danno a lui capo in terra della chiesa, quella visibilità che va oltre lo steccato dei cattolici e che utilizza per poter lanciare un appello, un richiamo forte e con forti conseguenze su una situazione drammatica che non accenna a estinguersi. Dio si è rivelato per primo ai Pastori gente che lavorava anche la notte per custodire il gregge dei dimenticati delle periferie, Gesù non si mostra a gente ricca e colta ma gente povera che lavorava, e allora ancora oggi si alza un grido : "Basta morti sul lavoro!", "Dio stanotte viene a colmare di dignità la durezza del lavoro, ci circonda e ci ricorda quanto è importante dare dignità all'uomo con il lavoro ma anche dare dignità al lavoro dell'uomo, perché l'uomo è signore e non schiavo del lavoro; nel giorno della vita ripetiamo basta morti sul lavoro e impegnamoci per questo." Il Papa chiede di andare oltre le luci e le decorazioni, di questo periodo natalizio per cogliere il nucleo del messaggio di quel bambino che è Dio la cui nascita a Betlemme periferia dell'impero riempie di scandaloso stupore vedendo chi ha in mano l'universo deve essere tenuto in braccio e chi ha creato il sole ha bisogno di essere scaldato, la tenerezza in persona ha bisogno di essere coccolata; una nascita che insegna come la piccolezza sia un valore, e piccoli sono i poveri chiamare Gesù oggi significa una cosa semplice; accogliere loro, gli ultimi, quelli che sono più simile a Gesù nato povero, se si vuole amare Cristo ricorda Francesco si devono servire i poveri, e lì che lui vuole essere onorato. "Tu sei Dio Dio bambino.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast