Francia, morto l'ex presidente Chirac

26 set 2019

Difensore dell'unità europea, così il New York Times rende omaggio all'ex Presidente francese Jacques Chirac, morto a Parigi all'età di 86 anni. Parole che riecheggiano anche nell'addio del Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, che con viva emozione è stato tra i primi a ricordare l'uomo di forti convinzioni, portatore di valori come la fratellanza, il rispetto e la tolleranza nel suo impegno per la Francia e l'Unione europea. Di tutt'altro tenore il ricordo di Libération, quotidiano di riferimento della Sinistra francese, che nell'articolo di Antoine Guiral definisce l'ex Capo di stato gollista e camaleonte della Repubblica, capace di trascorrere 40 anni sui palchi per ottenere voti e vivere da pascià nei palazzi della Repubblica. Svincolato da qualsiasi visione politica, il dato che meglio racconta Chirac sta proprio nel numero 40, gli anni della sua vita politica. Nato a Parigi nel '32, è stato deputato, Ministro, Primo Ministro e sindaco di Parigi, prima di diventare Presidente per due mandati dal 1995 al 2007. Fu lui a fondare il Raggruppamento per la Repubblica e l'Unione per un movimento popolare, i due principali partiti del Centrodestra francese. Uno dei momenti in cui infiammò particolarmente l'orgoglio nazionale fu nel 2003, quando si oppose all'invasione dell'Iraq. A dare notizia della sua morte è stato il marito della figlia Claude, Frédéric Salat-Baroux. Il Presidente Jacques Chirac si è spento questa mattina nel cerchio della sua famiglia, pacificamente, ha spiegato. Da tempo malato, Chirac si era ritirato da diversi anni dalla vita pubblica e viveva con la moglie Bernadette nella sua casa parigina. Nel 2005 fu vittima di un ictus e, prima di lasciare l'Eliseo, fu costretto a diversi ricoveri in ospedale. Alla notizia della sua morte, un minuto di silenzio è stato osservato nei due rami del Parlamento. Il Presidente Emmanuel Macron ha annullato un incontro pubblico programmato nel sud della Francia. Nonostante tutte le divergenze che si potevano avere con Chirac, ha dimostrato un grande amore nei confronti dei territori d'oltremare ed è stato il Presidente capace di opporsi alla follia della guerra in Iraq, ripristinando la tradizionale posizione di equilibrio e di diplomazia della Francia, ha scritto su Twitter la leader del Rassemblement National Marine Le Pen.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.