Parla Trump, non fonderò un nuovo partito

01 mar 2021

Sale sul palco dei conservatori e chiede "vi manco di già?" ma dribbla il pubblico che lo ha atteso per ore sotto il sole cocente della Florida. Il ritorno sulla scena di Donald Trump è ambiguo e non scioglie tutti i dubbi sul suo futuro. Esclude di volersi fare un movimento tutto suo, perché c'è già il partito repubblicano che dice non è diviso, ma non annuncia perlomeno non ancora una ricandidatura, che lascia però aperta. Fuori migliaia di persone lo amano incondizionatamente. Ripete di aver vinto le elezioni, chiede una riforma del voto postale che secondo lui ha permesso le frodi, se la prende con la Corte Suprema che non ha avuto coraggio di dargli ragione. Con l'infettivologo Fauci che prima di Biden fu suo inascoltato consigliere, perché ha chiuso il Paese. Non lo vedono da più di un mese e questa è l'accoglienza che i sostenitori di Donald Trump, riservano a quello che considerano ancora il loro Presidente.

pubblicità