Coronavirus, stanziati 7,5 miliardi per le famiglie

05 mar 2020

Buon pomeriggio a tutti. Si è appena, da poco, concluso il Consiglio dei Ministri, un Consiglio dei Ministri che ha adottato varie misure. In particolare abbiamo stanziato l'importo di 7 miliardi e mezzo a sostegno delle famiglie e delle imprese che stanno affrontando questa emergenza che, come abbia dichiarato, non è soltanto sanitaria; è un'emergenza anche economica. Il Governo ha ritenuto di assumere questa iniziativa, adesso il ministro Gualtieri ci spiegherà meglio, che comporta anche un passaggio parlamentare, perché si tratta di uno scostamento rispetto a quelli che sono gli obiettivi programmatici di finanza pubblica, quindi occorre anche l'approvazione da parte del Parlamento. Però abbiamo e riteniamo di dover assumere in un contesto così emergenziale misure straordinarie, misure urgenti. Siamo consapevoli della responsabilità che incombe su di noi. Aggiungo anche: nel corso del Consiglio dei Ministri, quando abbiamo affrontato questo punto all'ordine del giorno, io personalmente mi sono premurato di distribuire tra tutti i Ministri presenti una cartellina che conteneva anche le proposte che ci sono pervenute in questi giorni da parte delle forze di opposizione. Quindi ogni Ministro, nel corso della discussione che si è avviata e anche in prospettiva delle decisioni che assumeremo, ha già avuto le proposte di Forza Italia, della Lega e di Fratelli d'Italia per quanto riguarda il contributo alle misure che stiamo assumendo e ho invitato tutti i Ministri a leggere queste proposte, come già le ho lette io, per poter comunque avere anche qualche indicazione, trarre anche qualche buon suggerimento dalle opposizioni. Questo non significa che c'è una indistinzione di ruoli. Questo noi… il Governo è pienamente consapevole della responsabilità che ha appunto nel guidare il Governo del Paese in questo momento, però, come abbiamo detto, chiediamo l'unità del Paese, chiediamo a tutti i cittadini… Ieri l'ho chiarito, c'è anche un nuovo, come dire, decalogo per quanto riguarda delle regole di condotta anche nei contatti sociali. Abbiamo chiesto anche e coinvolgiamo le forze di opposizione su quelle che sono le decisioni più importanti, quindi anche qui è giusto avere i loro suggerimenti e valutarli.

pubblicità