Foibe, oggi il Giorno del Ricordo con celebrazioni in Senato

10 feb 2020

Celebrazioni nella provincia di Trieste, anche nell'aula del Senato per ricordare la tragedia che si consumò nel dopoguerra, al confine fra Italia e Jugoslavia. Nella giornata del ricordo in memoria di tutte le vittime delle foibe manifestazioni in molte città d'Italia in Parlamento, con il Capo dello Stato Mattarella, che ha ricordato come le foibe furono una sciagura nazionale, sottovalutata. In aula, a Palazzo Madama il premier Conti ha detto: siamo qui per risanare la ferita delle foibe. Ma è importante non dimenticare, non sottovalutare mai il rischio di nuovi nazionalismi, di nuovi odi, divisioni di nuovi oblii. La presidente del Senato, Casellati, invece è tornata sulla tragedia. Il dramma delle foibe, assume i contorni di un genocidio di ferocia inaudita, di ferocia inaccettabile, ingiustificabile. Poi anche il pensiero del Presidente della Camera, Fico, che ha messo in evidenza, è compito delle istituzioni rigettare ogni negazionismo. Celebrando il giorno del ricordo non diamo tuttavia solo attuazione a una legge, ma compiamo un atto fondamentale di giustizia e di verità. Una pagina terribile della storia europea in cui odio etnico e politico si sono fusi e hanno generato sterminio. Le parole di Carfagna, vicepresidente della Camera. Ricordo anche del titolare degli Esteri Di Maio, che mette in evidenza, abbiamo il dovere di fare sopravvivere il ricordo, ricordo che si deve trasformare in insegnamento L’esaltazione dei valori della pace.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.