Zingaretti: "Bloccare il virus è la prima azione economica"

02 mar 2020

È stato un incontro molto utile con le parti sociali. Sapete che il Partito Democratico ha un suo piano per l'Italia, il contributo che diamo a questo Governo per riaccendere l'economia italiana, riprendere una stagione di crezione di buon lavoro, ma è evidente che, visto il virus. la discussione si è concentrata anche su questo tema. Certo, bisogna dire: “No al panico, ma sì alla responsabilità, alla responsabilità individuale”. È evidente che il virus si trasmette nel rapporto e nel contatto tra le persone. Il Governo ha preso dei provvedimenti, insieme alle Regioni, corretti. Ora è il tempo che tutto e tutti, addirittura, a prescindere dai luoghi dove il virus è concentrato, sappiano che questi comportamenti sono decisivi per fermare il virus e bloccare il virus è la prima vera azione di lotta alla crisi economica ed i rischi della crisi economica. Prima di tutto bisogna bloccare la diffusione del virus e questo lo si fa seguendo la scienza, seguendo le indicazioni nelle zone rosse, nelle zone gialle, ma in tutto il Paese, sapendo, con molta serenità, che dobbiamo un po' cambiare anche i nostri stili di vita. Salutiamocì, magari, senza darci la mano o abbracciarci, non c'è niente di male. Si sa che il contagio arriva ad un metro di distanza, quindi pure poi siete un po' troppo affollati in questo momento. Senza troppi drammi l'Italia si unisca per fermare questo virus e insieme la ricostruiremo con un'economia ancora più forte. Questo è il messaggio che abbiamo voluto dare con il Piano per l'Italia. Aggiungo, ho letto delle preoccupazioni e delle polemiche: da parte nostra non c'è nessuna voglia di sostituirci, è un incontro sostegno e a favore di questo Governo, previsto da tempo, ripeto, nell'ambito del Piano per l'Italia che noi vogliamo dare per rafforzare l'azione del Governo.

pubblicità