AstraZeneca, giovedì attesa pronuncia definitiva Ema

16 mar 2021

Mentre l'EMA sta valutando e prende tempo fino a giovedì, sono 226000 le prenotazioni per il vaccino AstraZeneca già presenti sulla piattaforma della Regione Lazio, si tratta di persone dai 79 anni in giù, che saranno tutte richiamate non appena arriveranno le indicazioni dell'Alfa, nel Lazio sono più di 718000 le persone vaccinate, quasi 207000 quelli a cui è stata somministrata la seconda dose, se da un lato per gli over 80 le vaccinazioni continuano senza difficoltà, perché a loro sono destinate le dosi disponibili di Pfizer e Moderna, mentre per i sessantenni ancora non è possibile effettuare prenotazioni, sono le persone comprese nella fascia di età tra i 70 e i 79 anni a rimanere in stand by fino a che l'EMA non si pronuncerà su questa sospensione temporanea e precauzionale dell'Aifa, insieme a loro ci sono gli insegnanti, gli esponenti delle forze dell'ordine, gli operatori sanitari, a cui è stata somministrata la prima dose di AstraZeneca, le conseguenze sulla campagna vaccinale sono immediate nel Lazio, da ieri sono fermi 35 hub destinati esclusivamente ad AstraZeneca, avvisato via sms chi era prenotato per oggi, altri 7000 sms sono stati inviati a chi era prenotato per domani. Migliaia i vaccini da riprogrammare, il siero AstraZeneca d'altronde in regione rappresenta il 45% della capacità vaccinale. Per quanto riguarda le fiale inutilizzate in parte sono conservate nel frigo degli hub e in parte sono rientrate nelle farmacie dell'ASL nell'attesa di capire, si spera giovedì, che fine faranno.

pubblicità
pubblicità