Covid, le regole per il pranzo di Natale

19 dic 2020

Il Natale che sta arrivando sarà diverso. Tra regole e divieti cerchiamo di rispondere a qualche domanda. Una famiglia composta da quattro persone, può invitare i nonni? Sì, ma solo due nonni. La deroga consente, nei giorni in cui l'Italia sarà zona rossa, di ricevere fino a due persone non conviventi, più eventuali figli minori o persone disabili. La stessa famiglia può andare a trovare i nonni? Sì, ma ci si può spostare solo in due. Senza contare i bambini sotto i 14 anni e persone disabili. Se una famiglia di quattro persone, ha i figli sopra i 14 anni, cosa può fare? Il pranzo con due nonni si può fare solo se sono loro a spostarsi, se invece il pranzo si fa a casa dei nonni, il nucleo convivente dovrà dividersi. Si può andare in un'altra regione? No, nei dieci giorni di zona rossa in tutto il Paese sarà vietato ogni spostamento tra le regioni, salvo per comprovate esigenze lavorative o per motivi di salute. Se due congiunti non conviventi, abitano in un altro comune, è possibile andare a trovarli? Sì, gli spostamenti in deroga sono consentiti una sola volta al giorno, tra le 5 e le 22 nei confini dell'intera regione. Le forze dell'ordine possono controllare in casa? No, l'intervento delle forze dell'ordine è possibile solo se c'è il sospetto che una abitazione stia commettendo un reato. Queste norme sono valide anche per il cenone di Capodanno? Sì. Raccomandata la distanza e la mascherina sempre.

pubblicità