Gratteri a Sky Tg24: Certo che ho paura ma va addomesticata

21 dic 2019

Sì, certo che ho paura, ma la cosa importante è addomesticare la paura, la cosa importante è parlare con la morte per ragionarci, con la morte. Così non si perde il controllo della situazione. Io ho fatto una scelta di campo nel 1989, quando hanno sparato a casa alla mia fidanzata e poi la notte l' hanno chiamata per dirle che avrebbe sposato un uomo morto. Quindi, in questi anni ho fatto in modo che non uscisse sui giornali, sulle televisioni, ma abbiamo subito tantissime minacce, ed evitato diversi attentati, ma questo non mi ha fatto cambiare idea. Tratte da intercettazioni ambientali non da lettere anonime o da telefonate o da proiettili. A me non è mai arrivati un proiettile, mai una telefonata o un lettera anonima. Noi scopriamo queste cose dalle intercettazioni ambientali o da quello che accade nelle carceri. Però, malgrado questo, io credo fermamente nel lavoro che faccio, il lavoro mi emoziona ancora, penso di fare qualcosa per questa terra, per la nazione. Come me la stragrande maggioranza dei miei colleghi e delle forze dell'ordine. Abbiamo un alto senso dello stato. Quando io sono arrivato qui a Catanzaro il 16 maggio 2016 c'era era uno stagno. Tutti i miei colleghi, intelligenti, brillanti, erano tristi, l'ufficio dal mio punto di vista era disorganizzato. La polizia giudiziaria era spenta, non aveva entusiasmo. Io non ho fatto altro che smontare il mio ufficio, ma smontare anche fisicamente, ho cambiato di stanza anche i magistrati, anche le cancellerie, per fare sinergie, per impostarla come fosse un'azienda e poi anche la polizia giudiziaria l'ho smontata tutta. Io fatto i viaggi col cappello in mano a Roma, dal Comandante Generale dei Carabinieri, dal Comandante Generale della Finanza, dal Capo della Polizia, dai vari ministri che si sono succeduti. Sempre con il cappello in mano a chiedere uomini e mezzi, a chiedere qualità. Ho presentato un progetto, presentato un'idea, sono stato credibile e mi hanno creduto, e quindi hanno mandato agenti di qualità. Non quanto ho chiesto ma mi hanno mandato quello che hanno potuto mandare. Ed ecco i risultati.

pubblicità
pubblicità