Rimini, green pass vacanze: il vademecum degli albergatori

09 mag 2021

"In primis, non serve pass per spostarsi fra regioni gialle. Dalle regioni arancioni e rosse occorre il Green Pass, se ci si sposta per turismo. Chi rilascia il certificato, a vaccinazione avvenuta l'ASL o il medico forniranno il documento valido per sei mesi". Le risposte alle domande più frequenti di chi vuole prenotare la vacanza. Carta verde, coprifuoco, richiamo vaccinale, con un click gli albergatori di Rimini inoltrano sul telefonino dei loro clienti un vademecum realizzato ad hoc. "La gente ha bisogno di chiarezza, ci chiede sui limiti dell'orario, oppure ci chiede questo passaporto vaccinale come funzionerà. Qualora dovessi fare la seconda dose di vaccino e sono in vacanza, è possibile farla da voi? Su questo noi ci siamo già attivati, anche a livello nazionale, ho sentito ieri il ministro Speranza, è abbastanza complessa perché bisogna mettere insieme in un unico portale tutte le ASL". "Alla ripresa!" Fine settimana che sfiora il tutto esaurito negli alberghi riminesi che hanno deciso di riaprire. 200, per ora, su 1200. A frenare gli altri, le incertezze sull'andamento dell'epidemia e i timori di nuove chiusure. "Le prenotazioni, giugno è un mese molto incerto, luglio-agosto ci sta dando dei buoni risultati. E soprattutto italiani, il mercato straniero si sta aprendo adesso. Molti hanno rimandato al mese di settembre, quindi speriamo poi di allungare". Lo strumento dei vaccini contro il virus, l'arrivo delle giornate di sole e la voglia crescente di concedersi le vacanze, sono le basi per un'estate che possa creare opportunità di lavoro per tutto il comparto del turismo. "Il bonus vacanza, anche questo è stato prolungato fino al 31/12, quindi abbiamo chiesto che possa essere richiesto, visto che ci sono ancora finanziamenti disponibili. Quello per noi era stato un'ottima mano".

pubblicità
pubblicità