Scuola, il 7 gennaio studenti superiori in aula al 50%

02 gen 2021

Scaglioni di ingresso e uscita a turno fino alle 16, anche il sabato. Lezione ridotta a 45-50 minuti. La ricetta per tornare in aula il 7 gennaio, il punto sulla nuova organizzazione della scuola superiore per permettere la riapertura giovedì prossimo è contenuta nei nuovi documenti firmati dai prefetti provincia per provincia. A dare il via libera il Ministero dell'Interno. La Ministra Lamorgese ha dichiarato che è tutto pronto, che dal 7 gennaio si comincia con la metà degli studenti e dal 15, probabilmente lunedì 18, con il 75% in classe. Il governo ha messo in campo 300 milioni per potenziare i mezzi pubblici. Un'organizzazione che suscita i malumori di Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola è favorevole al ritorno in presenza, protesta, tuttavia, contro un ipotetico ingresso alle 10 del mattino perché sconvolgerebbe la vita di uno studente che tornerebbe a casa alle 6 stanco, affamato, senza possibilità nel tempo per fare i compiti a casa. In questa fase della pandemia poi c'è chi ritiene che sarebbe estremamente imprudente riaprire le scuole. Nelle ultime rilevazioni il Lazio, ad esempio, ha sfiorato 2000 casi in 24 ore. Per questo l'Assessore alla sanità della regione Lazio Alessio D'Amato, lancia l'appello a non riaprire le scuole. "Occorre grande prudenza", dice siamo nella fase più delicata della pandemia. Ci sono tre mesi invernali di fronte a noi, saremo impegnati in una complessa campagna vaccinale. D'Amato aggiunge "il problema non sono le aule, ma tutto ciò che la scuola sposta, ciò che gira intorno alla scuola.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast