Tamponi rapidi, molti in circolazione sono poco sensibili

11 gen 2021

Il tema dell'affidabilità dei tamponi rapidi divide gli scienziati. In realtà i test antigenici non sono tutti uguali. Se esiste una categoria, quella a immunofluorescenza di ultima generazione ritenuta ormai molto affidabile, ce ne sono molti altri sul mercato la cui efficacia è dubbia. Ce lo conferma il direttore generale della centrale acquisti della regione Toscana, che prima di scegliere quali test comprare li ha controllati nei propri laboratori di microbiologia. Il risultato è che in molti casi quello che il produttore scriveva sul foglietto illustrativo era molto lontano dalla realtà. La sensibilità descritta sul foglietto era molto più alta, sfiorava il 70-80%. Venivano presentati come test molto affidabili quelli che invece secondo la nostra indagine potevano cogliere un 20% rispetto agli altri. I test effcaci non sono certo la maggioranza di quelli presenti sul mercato, almeno non secondo i risultati dell'indagine svolta in Toscana. Abbiamo provato una trentina di test, di validi ne abbiamo trovati sei. Ma gli altri sono in circolazione sul mercato e non vi è garanzia che in regioni dove questo tipo di controlli non viene effettuato non siano utilizzati. Il rischio insomma, quando ci sottoponiamo a tampone antigenico è di incappare in un test con una sensibilità così bassa da non essere in grado di rilevare la presenza del virus.

pubblicità
pubblicità
I podcast di sky
I podcast di sky
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast