Vaccino J&J, quante dosi arriveranno in Italia?

12 mar 2021

Presente, mi perdoni se torno su questo concetto, perché è cruciale, l'accordo prevedeva per il nostro Paese 7,3 milioni di dosi, tra l'altro la cifra che stiamo dando da un pò. Chiedo soltanto dopo quello che lei ha detto, sarete in grado di rispettare i patti, visto che si era parlato, nelle ultime ore, di ritardi. Allora vede, noi stiamo raccontando una storia bellissima, perché nessuno, credo, avrebbe mai pensato di avere a disposizione i vaccini in così breve tempo possibile. Adesso ne avremo 4 non non più 3, addirittura 4. Ci stiamo concentrando sempre sul problema. Prima il problema era che il vaccino non c'era, poi la temperatura, poi era la distribuzione. Io credo che dobbiamo in qualche modo tutti lavorare per fare meglio. Io ho detto che gli accordi prevedevano 200 milioni di dosi entro fine hanno e che inizierà la distribuzione nella seconda metà di aprile. Questo che cosa vuol dire, vuol dire che il processo di produzione di un vaccino su cui tutti si stanno concentrando oggi è un processo complesso e complicato. Ci vogliono mesi e mesi. Noi stiamo facendo una corsa contro il tempo. Adesso nella produzione. Noi, come tutti.

pubblicità
pubblicità