Vittime in mare, per gli esperti bagnanti troppo imprudenti

17 ago 2019

Il corpo è stato ritrovato dopo due giorni di ricerche, condotte anche con l'ausilio degli elicotteri, che hanno sorvolato la costa meridionale della Sicilia per ritrovare l'ennesima vittima del mare e dell'imprudenza. Un giovane scomparso tra le onde la notte di Ferragosto a Campobello di Mazara, mentre nel mare dell'Aspra, vicino Palermo, un bagno notturno risultava fatale per un uomo di 54 anni. Tragedia evitata invece in uno dei tratti più frequentati della costa palermitana. Siamo di fronte a Isola delle Femmine, grazie ancora una volta al tempestivo intervento degli assistenti bagnanti come ogni estate, impegnati in una lunga serie di interventi di soccorso. Siccome c'era un mare un po' mosso, c'era un po' di maestrale, un signore imprudente si è allontanato e non poteva rientrare più. Siccome il mare era troppo mosso, non potevamo neanche rientrare noi, allora si è formata con la corda una catena umana, per fortuna siamo riusciti a a portare in salvo il signore. - Sono molti i bagnanti imprudenti? - Tantissimi, è inutile che noi fischiamo, facciamo... tantissimi. Gli istruttori di nuoto della società di salvamento, non si stancano di rinnovare gli appelli rivolti ai bagnanti perché siano prudenti, ma anche ai comuni, perché le tragedie avvengono di solito nei tratti di spiaggia non sorvegliati. Mai entrare in acqua subito dopo i pasti, aspettare almeno due ore e mezzo di avvenuta digestione e in ogni caso se ci sono delle onde, evitare di allontanarsi, ma rimanere vicino alla battigia. Per quanto riguarda i lidi, ci sono degli assistenti bagnanti che fanno un ottimo lavoro di prevenzione e di salvataggio. Purtroppo nelle spiagge libere o dove non c'è nessuno che controlla, c'è gente che va alla deriva. Si, magari ci sarà il cartello di divieto di balneazione, ma nessuno lo vede, nessuno lo legge. E lì il problema è nei comuni che dovrebbero fare degli accordi con enti, o con delle società affinché parte del ricavato che prendono dalle concessioni, venga riservato per fare assistenza balneare in questi luoghi abbandonati.

pubblicità