Pagamenti, arrivano lotteria scontrini e piano cashback

01 dic 2020

Il governo sta cercando di rendere conveniente usare gli strumenti di pagamento digitali come forma di contrasto all'evasione. A partire da dicembre, chi paga con la moneta elettronica avrà, male che vada, dei soldi indietro, ma potrà arrivare a vincere milioni di euro. Il primo strumento per guadagnare con i pagamenti digitali è la lotteria degli scontrini che partirà a gennaio. Ogni acquisto pagato con carta o bancomat si trasforma in biglietti virtuali, uno per ogni euro speso, che parteciperanno a estrazioni periodiche con le quali si potrà vincere fino a 5 milioni di euro. Per partecipare basta andare sul sito dedicato, e inserire il proprio codice fiscale è già possibile farlo anche se la lotteria, come detto, non è ancora partita. Il sito genera un codice a barre che va salvato o stampato e poi mostrato al commerciante. Per partecipare servono acquisti superiori a un euro effettuati nei negozi fisici. Oltre alla lotteria c'è poi il cosiddetto cash back. Anche qui c'è un sito dedicato, cashlessitalia.it. Dall'anno prossimo chi paga con strumenti elettronici facendo almeno 50 operazioni a semestre, riceve indietro il 10% di quanto speso direttamente sul conto corrente fino a un massimo di 150 euro ogni 6 mesi. Inoltre i primi 100 mila che avranno usato di più la moneta elettronica vinceranno un premio di 1500 euro sempre a semestre. Anche qui i rimborsi valgono solo per gli acquisti nei negozi fisici. Per partecipare bisogna essere iscritti all'app della pubblica amministrazione IO. Una prima parte del programma cash back, sarà anticipata a Natale per gli acquisti, almeno 10, fatti dall' 8 al 31 dicembre, si riceverà un rimborso che potrà arrivare a 150 euro.

pubblicità