Coronavirus, oltre 400mila morti e 7 milioni di contagi

08 giu 2020

Era il 22 marzo quando scattò il lockdown a New York. Oltre due mesi, più di 206 mila casi e 21 mila vittime, migliaia di posti di lavoro persi e migliaia di persone costrette a lasciare la città. Ora la “Grande Mela”, epicentro della pandemia di Coronavirus negli Stati Uniti, riparte. Per il sindaco Bill de Blasio la situazione è rientrata nei parametri fissati per avviare quella che è stata ribattezzata la fase uno della ripartenza. Riaprono attività commerciali, ristoranti, bar, cantieri, circa 400 mila persone tornano al lavoro e la metropolitana si ripopola, ma se New York sperimenta una nuova normalità, nell'America a sud dell'equatore la curva del contagio fa sempre più paura. Nel nuovo epicentro della pandemia, l'America latina, si contano quasi 64 mila decessi e 1,2 milioni di contagi, in Brasile innanzitutto. Da una parte c'è un Paese allo stremo al secondo posto al mondo per numero di contagi, oltre 690 mila, al terzo posto per numero di morti, oltre 36 mila. Dall'altra parte c'è il suo Presidente Bolsonaro che questi numeri sull'andamento del Coronavirus non vuole più pubblicarli. Una decisione che ha seguito di poche ore l'accusa di approccio ideologico nei confronti dell'OMS e la minaccia di uscire dall'Organizzazione delle Nazioni Unite, in perfetto stile Trump. Il Brasile è seguito dal Perù e dal Cile, dove in un solo giorno si è registrato un incremento di oltre 6400 casi di contagio. Il timore è quello di un collasso del sistema sanitario, visto che al momento si sta utilizzando l'88% delle risorse sanitarie a disposizione del Paese. Accelera il Coronavirus a una velocità mai registrata prima, più di 100 mila casi al giorno sono diventati quasi la norma. In Asia è l'India a preoccupare, ha scalato rapidamente le classifiche dei Paesi più colpiti, con oltre 250 mila casi accertati è quinta al mondo. In un solo giorno si sono contati quasi 10 mila nuovi contagi e, nonostante questo, il Paese da oggi entra nella fase uno, la prima del percorso di deconfinamento, riaprendo i luoghi di culto, alberghi, ristoranti e centri commerciali. In forte ascesa l'Arabia Saudita, che, con oltre 3 mila nuovi contagi, in 24 ore ha superato i 100 mila casi accertati.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast